Attenzione: Stai utilizzando un browser obsoleto. Per favore passa ad un browser più moderno come Chrome, Firefox o Microsoft Edge.

In tutto il mondo le migliori aziende puntano a realizzare le forme più avanzate di inclusione e di diversity. Non si tratta solo di un’evidente esigenza mettere tutti i dipendenti sullo stesso piano che, per la nostra sensibilità contemporanea, si prefigura come una base minima di equità e di pari opportunità; le aziende con un elevato grado di diversità sono anche quelle che registrano i migliori risultati, grazie alla partecipazione di tutti i loro dipendenti allo sforzo comune e al contributo di idee diverse che promanano da culture diverse. Il Gruppo Allianz ne è fermamente convinto, crede in una forza lavoro diversificata e fortemente inclusiva, ingaggiando persone di generazioni differenti e con background diversificati, sforzandosi di far percepire l’importanza che rivestono in quanto forza trainante del successo della società. Per quanto riguarda in particolare il gender gap, il CEO di Allianz SE, Oliver Bäte, ha di recente sottoscritto l’impegno a sostenere i Women’s Empowerment Principles delle Nazioni Unite, sottolineando l’intenzione di promuovere l’uguaglianza di genere all’interno della Compagnia.